cambiamenti climatici

Perché il cambiamento climatico ci interessa così poco Ci sono delle ragioni psicologiche per cui non abbiamo voglia di occuparci di un problema

Perché le notizie sul cambiamento climatico spesso ci annoiano, magari al punto di non aver voglia di leggere questo articolo che ha l’espressione “cambiamento climatico” nel titolo? Perché anche se siamo convinti che il cambiamento climatico sia reale la maggior parte del tempo non agiamo attivamente per contrastarlo? Lo psicologo ed economista Per Espen Stoknes, autore del saggio What We Think About When We Try Not to Think About Global Warming, ha provato a rispondere a queste domande analizzando centinaia di studi di scienze sociali sull’argomento ed è giunto alla conclusione che ci siano cinque ragioni psicologiche per cui la lotta al cambiamento climatico coinvolge poco le persone.

Read More

COP21: What’s next? Cosa resta della Conferenza sul Clima di Parigi?

Mercoledì 16 marzo 2016, ore 16.30, aula Ke, Dei. Incontro con la ricerca, 2° appuntamento secondo semestre ► L’ Ospite Federico Antognazza, dottore in ingegneria ambientale, che svolge attività di divulgazione per l’Italian Climate Network, e ha partecipato come observer alle precedenti COP di Durban, Doha e Varsaviae già relatore all’evento del 17 novembre sui […]

Read More

Climate Finance: Cos’è? Il panorama mondiale degli investimenti nella lotta ai cambiamenti climatici

Martedì 1 dicembre 2015, ore 16.30, aula M1, Dim Incontro con la ricerca, 7° appuntamento ► L’ ospite Federico Mazza è Dottore in Economia e Finanza presso l’Università Cà Foscari di Venezia e analyst presso il Climate Policy Investment (CPI) di Venezia. Si occupa di tracciare e studiare i flussi economici e gli investimenti riguardanti […]

Read More