Incontri Con La Ricerca

La fusione nucleare come fonte energetica: stato della ricerca e coinvolgimento italiano

Mercoledì 27 aprile 2016, ore 16.30, aula Ke, Dei.
Incontro con la ricerca, 7° appuntamento secondo semestre

► Argomenti trattatiLocandina Auriemma 27 aprile
Nel corso dell’incontro il nostro ospite ha trattato il tema della fusione energetica con particolare riferimento al coinvolgimento dell’Italia, ed in particolar modo di Padova, nel progetto di ITER.
In un primo momento il sig. Fulvio Auriemma, ricercatore presso il Consorzio RFX di Padova, ha illustrato brevemente il processo di produzione di energia elettrica da fusione nucleare e le tecniche ad oggi in uso per il confinamento del plasma nel reattore e per il riscaldamento del sistema. I tipi di confinamento sono essenzialmente di due tipi: inerziale e magnetico (quello adottato da ITER); per raggiungere le alte temperature necessarie al processo di fusione nucleare vi sono invece tre diverse strade percorribili: riscaldamento ohmico, riscaldamento mediante onde elettromagnetiche, iniezione di particelle veloci che cedono energia per mezzo delle collisioni (metodo in realizzazione all’RFX).
Ad oggi la strategia europea per l’inserimento in rete di energia elettrica a partire da fusione nucleare prevede diverse missioni, tra cui lo studio dei sistemi operatori del plasma reattoriale nella configurazione Tokamak e l’estrazione della potenza (concetto di divertore). (altro…)

Read More

Research activities for Sustainable Thermal Energy Technologies

Mercoledì 20 aprile 2016, ore 16.30, aula Ke, Dei.
Incontro con la ricerca, 6° appuntamento secondo semestre

► Argomenti trattatilocandina 20-04-16
All’inizio dell’incontro si è parlato del mondo della ricerca ed il professor Del Col ha potuto descrivere la sua personale esperienza, che l’ha portato nel 1998 a trascorrere un anno negli Stati Uniti, per poi tornare in Italia dove è stato assunto come ricercatore a tempo indeterminato.

Il modo di fare ricerca è cambiato negli anni: inizialmente, in Italia, la ricerca era svolta per lo più da personale strutturato, solo in seguito i dottorandi e post doc hanno cominciato ad essere finanziati sui progetti di ricerca (come avveniva già da tempo negli Stati Uniti).

Attualmente il professore coordina il gruppo di ricerca chiamato Sustainable Thermal Energy Technology  (STET). I  progetti portati avanti da questo gruppo sono diversi, e su tutti questi, egli ha rimarcato, è possibile svolgere tesi magistrali. (altro…)

Read More

Università e mondo del lavoro: le competenze richieste

Mercoledì 13 aprile 2016, ore 16.30, aula Ke, Dei.
Incontro con la ricerca, 5° appuntamento secondo semestre

► Gli ospitiLocandina Felicioni 13 aprile
Cristina Felicioni è responsabile dei rapporti con l’Universitá per Confindustria Padova (Area Education). Stakeholder nel Gruppo per l’accreditamento e la valutazione della didattica di Ingegneria (GAV) e coordinatrice del progetto “Soft Skills in Action”: corso di formazione esperienziale per studenti universitari.
http://www.collegiomazza.it/cultura-e-formazione/corsi-universitari/soft-skills-in-action/

► Argomenti trattati
Sempre più le aziende devono giocare sull’innovazione e sulle nuove idee per affrontare la necessità di distinguersi in un mercato sempre più ampio e competitivo.

L’Università offre competenze tecniche ad alto livello; ma le aziende non chiedono solo questo! Sempre più rilevanza stanno acquisendo quelle competenze che non si imparano sui libri, che tutti abbiamo in una certa misura, ma che vanno affinate sul campo. Sono le cosiddette Soft Skills, o competenze trasversali, che comprendono le communication skills, le learning Skills, le abilità nel problem solving e decision making e molte altre… (altro…)

Read More

Fotosintesi Artificiale: materiali e tecniche per la produzione di idrogeno da energia solare

Mercoledì 6 aprile 2016, ore 16.30, aula Ke, Dei.
Incontro con la ricerca, 4° appuntamento secondo semestre

► Argomenti trattatiLocandina Mazzi 6 aprile 2016
Nel quarto incontro con la ricerca del secondo semestre il nostro ospite, Dott. Alberto Mazzi, ci ha presentato  il lavoro di ricerca del laboratorio IdEA nel campo della produzione di idrogeno attraverso lo splitting dell’acqua. In particolare per il processo studiato si vuole emulare il processo di fotosintesi naturale, dove l’energia solare viene immagazzinata sottoforma di legami chimici, ottenendo idrogeno e ossigeno a partire da una molecola d’acqua, realizzando un ciclo chiuso senza sfruttamento di composti del carbonio.

Per realizzare una cella foto elettrochimica (PEC) dove realizzare il processo di splitting servono materiali in grado di assorbire adeguatamente la radiazione solare (Absorbers) e dei catalizzatori per migliorare la cinetica della reazione. (altro…)

Read More

HYPERLOOP: La sfida del trasporto del futuro

Mercoledì 23 marzo 2016, ore 16.30, aula Ke, Dei.
Incontro con la ricerca, 3° appuntamento secondo semestre

► Argomenti Trattatilocandina 23-03-2016
Hyperloop è un progetto atto a realizzare un mezzo di trasporto che viaggi ad altissima velocità all’interno di un ambiente a bassissima pressione.

Esso è nato da un’idea dell’imprenditore Elon Musk, che nel 2012 ha proposto questo concetto come “la quinta modalità di trasporto” e nel 2013 ha pubblicato un documento in cui dimostra che il progetto è realizzabile, ma ha anche dichiarato che non sarebbe stato lui a portarlo avanti, lasciando così il compito start-up o competizioni a livello mondiale.

Il veicolo consisterebbe in un treno sollevato da terra tramite levitazione magnetica e/o cuscinetti ad aria, che viaggia in un tunnel a circa 100 Pascal per ridurre la resistenza aerodinamica e quindi i consumi, e che può raggiungere una velocità di 1200 km/h. (altro…)

Read More

COP21: WHAT’S NEXT?

Mercoledì 16 marzo 2016, ore 16.30, aula Ke, Dei.
Incontro con la ricerca, 2° appuntamento secondo semestre

► L’ Ospitelocandina 16-03-2016
Federico Antognazza, dottore in ingegneria ambientale, che svolge attività di divulgazione per l’Italian Climate Network, e ha partecipato come observer alle precedenti COP di Durban, Doha e Varsaviae già relatore all’evento del 17 novembre sui cambiamenti climatici, organizzato dall’associazione “Levi Cases” e da LEDS.

► Argomenti trattati
Nel secondo appuntamento del ciclo “Incontro con la ricerca” il dott. Federico Antognazza, che ha preso parte all’ultima Conferenza delle Parti svoltasi a Parigi dal 30 novembre all’11 dicembre scorsi, ci ha descritto il clima e l’andamento della conferenza e ci ha illustrato in particolare i contenuti dell’accordo (altro…)

Read More

Il “Decommissioning Nucleare” in Italia

Mercoledì 9 marzo 2016, ore 16.30, aula Ke, Dei.
Incontro con la ricerca, 1° appuntamento secondo semestre

► L’ ospiteZollino 9-3-2016
Giuseppe Zollino è Professore associato presso la Scuola di Ingegneria dell’Università di Padova. Laureato a Padova in Ingegneria Elettrotecnica, ha conseguito il diploma del corso di perfezionamento in Ingegneria del Plasma e della Fusione Termonucleare Controllata. È stato ricercatore presso l’Istituto Gas Ionizzati del CNR a Padova, ed è attualmente titolare degli insegnamenti di Tecnica ed Economia dell’Energia e di Impianti Nucleari a Fissione e Fusione. Svolge tuttora attività scientifica presso il Consorzio RFX, di cui è membro del consiglio di amministrazione, in rappresentanza dell’Università di Padova. È autore o co-autore di numerosi interventi e pubblicazioni, di cui oltre 80 su riviste scientifiche ed atti di congresso internazionale, sulle tecnologie per esperimentidi Fusione Nucleare, sulla Tecnica e l’Economiadell’Energia e sulla Politica Energetica Europea. (altro…)

Read More

Climate Finance: panoramica mondiale sugli investimenti per ridurre i cambiamenti climatici

Martedì 1 dicembre 2015, ore 16.30, aula M1, Dim
Incontro con la ricerca, 7° appuntamento

► L’ ospitelocandina Mazza
Federico Mazza è Dottore in Economia e Finanza presso l’Università Cà Foscari di Venezia e analyst presso il Climate Policy Investment (CPI) di Venezia. Si occupa di tracciare e studiare i flussi economici e gli investimenti riguardanti i cambiamenti climatici, ed ha redatto insieme ad altri colleghi alcuni lavori sull’argomento tra cui i “Global Landscape of Climate Finance” degli ultimi due anni.

► Argomenti trattati

Nell’incontro del 1 dicembre 2015 Federico Mazza, membro della CPI (Climate Policy Initiative), ha illustrato il mondo della Climate Finance, la scienza che analizza i flussi di investimenti, pubblici e privati, (altro…)

Read More

ForGreen: La Rivoluzione Energetica 2.0

Martedì 24 novembre 2015, ore 16.30, aula M1, Dim
Incontro con la ricerca, 6° appuntamento

► Argomenti trattatiLocandina ForGreen
Nel 6° incontro con la ricerca sono stati nostri ospiti Federica Poletti e Germano Zenini, presidente di ForGreen, una azienda che si occupa di energia rinnovabile condivisa. ForGreen nasce nel 99, dopo la liberazione del mercato elettrico italiano, seguendo il concetto delle Energy Communities. ll mercato dell’energia infatti è proiettato sempre di più verso un modello di sharing economy, allontanandosi dal paradigma di consumatore e produttore contrapposti. ForGreen ha come obiettivo quello di consentire ai cittadini di investire in un impianto per auto prodursi l’energia in modo rinnovabile, anche quando non possono farlo in prima persona, perché abitano in condominio o in palazzi storici nei centri. In che modo? ForGreen (altro…)

Read More

L’esperienza di chi lavora sul campo

Martedì 10 novembre 2015, ore 16.30, aula M1, Dim
Incontro con la ricerca, 5° appuntamento

locandina Chiodetto 10-11-2015 - 2►Argomenti trattati
Luca Chiodetto conseguì la laurea in Ingegneria Meccanica, indirizzo energetico nel 2006 a Padova con una tesi riguardante le energie rinnovabili e i biocombustibili.
Subito dopo mandò parecchi curriculum e richieste di lavoro fino a quando non gli fu presentata l’occasione di entrare in ENI – Tecnomare.
Inizialmente dovette eseguire un periodo di “training” e fu in seguito inserito in team operativi che venivano spediti in giro per il mondo: difatti, a 6 mesi dall’assunzione, ebbe modo di stare per circa un anno in Scozia, dalla quale tornava a casa nel weekend, riscontrando tutti i disagi, ma anche opportunità di un lavoratore fuori sede. Successivamente fu mandato anche in (altro…)

Read More

Pile Metallo – Aria: la nuova frontiera delle celle ricaricabili

Martedì 3 novembre 2015, ore 16.30, aula M1, Dim
Incontro con la ricerca, 4° appuntamento

Ospite: prof. Armando Gennaro

locandina 03-11-2015

► Argomenti trattati
Nel quarto appuntamento del ciclo “Incontro con la ricerca” il prof. Armando Gennaro ci ha parlato delle pile metallo-aria, in particolare dello stato attuale e dei possibili sviluppi futuri di questa tecnologia. L’importanza di questi dispositivi è legata, da una parte, alla necessità di far fronte al problema dello stoccaggio dell’energia elettrica (fondamentale per compensare la discontinuità che caratterizza le fonti rinnovabili di energia) e, dall’altra, alla possibilità di adoperarli nell’autotrazione, con vantaggi sia a livello economico che ecologico (a patto che essi soddisfino standard minimi di prestazioni, soprattutto in termini di autonomia e in generale di energia di immagazzinamento). (altro…)

Read More

Strategie e tecnologie di accumulo energetico

Martedì 27 ottobre 2015, ore 16.30, aula M1, Dim
Incontro con la ricerca, 3° appuntamento

Ospiti: prof. Massimo Guarnieri

► Argomenti trattatilocandina 27-10-2015 Guarnieri
Con una panoramica introduttiva è stata descritta la vastità del campo di applicazioni e dell’importanza dell’accumulo energetico, a partire dalla produzione di energia elettrica fino ad arrivare all’alimentazione di defibrillatori sottocutanei. Il contesto è quello dell’Europa col piano 20-20-20 in un’ottica di decarbonizzazione, ottenuta tramite l’incremento delle fonti rinnovabili e progressiva chiusura dei grossi impianti esistenti. Ciò significa cambiare radicalmente il sistema produttivo, che diventa sempre più distribuito e richiede un aiuto importante all’energy storage per colmare il disaccoppiamento tra domanda e produzione, rendendo utilizzabile anche l’energia intermittente generata dalle (altro…)

Read More