Smart Polygeneration Microgrid: le applicazioni di Siemens

Mercoledì della ricerca: ottavo appuntamento.
10 Dicembre 2014, aula Ce (DII), Padova.

Relatori: Fabio Zanellini e Alberto Latorre

locandina_siemens

 Argomenti trattati
Nel settimo incontro con la ricerca i relatori Fabio Zanellini e Alberto Latorre, entrambi di Project Engineer di Siemens, hanno presentato l’applicazione di Smart Microgrid messa in atto nel campus dell’Università di Savona.

Dopo un introduzione sulla definizione di Microgrid, siti di generazione, accumulo e consumo di energia elettrica e termica geograficamente localizzati e collegati alla rete di distribuzione mediante un unico punto di connessione, la trattazione è entrata nello specifico della Grid di Savona.

Per quanto riguarda la generazione l’impianto comprende: 3 microturbine a gas in assetto cogenerativo, 3 impianti solari a concentrazione (CSP), 1 impianto fotovoltaico, 2 caldaie a gas naturale, 1 chiller ad assorbimento (sfrutta il calore disperso delle microturbine per il raffrescamento tramite un ciclo frigorifero). Per l’accumulo elettrochimico sono impiegate batterie con tecnologia al sodio-cloruro di nichel.

Dal punto di connessione alla rete tramite un trasformatore dedicato parte l’anello unifilare che collega tutte le utenze attive e passive della microgrid.

Il sistema di controllo è SCADA: la rete di comunicazione in fibra ottica scambia informazioni tra il sistema di controllo centrale e i vari componenti della grid e il software DEMS in base alle informazioni provvede a ottimizzare i flussi energetici partendo da previsioni sui carichi e sulla generazione non controllabile (come il fotovoltaico) con l’obiettivo del minimo costoe del massimo utilizzo delle rinnovabili. Il sistema inoltre aggiusta le previsioni in tempo reale e registra i dati di esercizio.

Un altro progetto presentatoci è lo Smart Shelter, una microgrid compatta e inserita in un container e comprendente motore diesel, impianto fotovoltaico, turbina microeolica e altre fonti collegate in parallelo in corrente continua.

In conclusione è stato sottolineata l’importanza dell’applicazione di Microgrid per quanto riguarda le isole,portando anche l’esempio dell’isola di Ventotene nel Tirreno, sito di un altro progetto di Siemens.

Email Share Tweet +1 Share Send Print