Trasmissione dell’energia elettrica da fonti rinnovabili: accumulare o rinforzare la rete elettrica?

Seminario d’apertura – Mercoledì 15 Ottobre 2014, aula Ce DII, Padova.

►Relatore: prof. Roberto Benato
Locandina 15 ottobre 2014: prof. Benato
Roberto Benato è ed è stato responsabile e referente scientifico di contratti e finanziamenti sia nazionali (committenti TERNA RETE ITALIA, PRYSMIAN, SIEMENS, TERNA PLUS) sia internazionali (europei TEN-TREN, con National Grid UK). Roberto Benato è autore e co-autore di 100 pubblicazioni scientifiche, di 3 libri (di cui uno tradotto in cinese), di varie brochure cigré e di uno standard IEEE.

►Argomenti trattati:
Il primo mercoledì della ricerca del nuovo anno accademico ci ha dato la possibilità di far chiarezza su un tema particolarmente attuale: quale potrebbe essere la soluzione migliore per sfruttare appieno l’apporto energetico delle rinnovabili non programmabili quali eolico e fotovoltaico?

Innanzitutto il professor Benato ha definito in modo chiaro il problema: è necessario prendere provvedimenti per tre motivi:

  • svincolare (temporalmente) la produzione di energia elettrica dalla richiesta effettiva
  • limitare i fenomeni di congestione della rete causati (sopratutto al sud) dalla non- programmabilità delle fonti
  • avere una sicura regolazione della frequenza

Tra le soluzioni possibili (rinforzo della rete e accumulo elettrochimico), è stato dato maggior spazio alla descrizione del rinforzo della rete (dell’accumulo si era già parlato all’incontro del 30 aprile 2014).
In particolare, il professore ha fornito una sintetica analisi sulla possibilità di costruire nuove linee elettriche. Dopo aver passato in rassegna le principale tipologie (linee aeree, in cavo e GIL), ha evidenziato che valutare la soluzione migliore è un problema ingegneristico di rilevante complessità viste il numero di variabili in gioco e non ci si può fermare al mero aspetto economico, sarebbe necessario quantificare anche il costo del “non fare”.

Per completezza, dopo la panoramica sulla macroarea “rete elettrica”, sono state esposte le principali caratteristiche dell’accumulo elettrochimico power ed energy intensive.

In conclusione, secondo il professor Benato, le opzioni “rinforzo” e “accumulo” non dovrebbero essere mutuamente esclusive, entrambe possono contribuire in maniera significativa alla risoluzione dei problemi sopra citati.

Link al video qui.

Email Share Tweet +1 Share Send Print